Articoli nella categoria "Malattie gravi"

Meditazione tibetana e pazienti oncologici: al via la sperimentazione a Bologna

Meditazione tibetana e pazienti oncologici: al via la sperimentazione a Bologna

La medicina si tinge di arancione «La meditazione tibetana entra in corsia: a Bologna la prima sperimentazione» si legge su Repubblica on line del 6 gennaio. Gli effetti della meditazione tibetana, – conosciuta anche come tonglen – verranno studiati su 80 pazienti oncologici della AUSL di Bologna. Cosa sta succedendo? Le filosofie orientali, dopo aver […]

Amanita Falloide, il fungo velenoso contro il cancro

Amanita Falloide, il fungo velenoso contro il cancro

L’Amanita Falloide (Amanita phalloides o Tignosa verdognola) è un fungo mortale della famiglia delle Amanitaceae. E’ forse uno dei funghi più pericolosi esistenti in natura perché, oltre a contenere un veleno molto potente, per la forma, il colore e l’elevato polimorfismo è facile confonderlo con altre specie di funghi commestibili. Ma ora sembra che la […]

Metodo Zamboni: la Regione Emilia Romagna finanzia la sperimentazione

Metodo Zamboni: la Regione Emilia Romagna finanzia la sperimentazione

Ricorderete tutti l’annuncio del professor Paolo Zamboni: esiste una relazione tra sclerosi multipla e malformazione delle vene CCSVI. Il cosiddetto Metodo Zamboni è stato accolto con cautela dalla comunità scientifica, ma con grande speranza da parte dei malati di sclerosi multipla. La sperimentazione sarebbe dovuta partire grazie ai fondi dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM), che […]

L'insonnia aumenta il rischio diabete

L’insonnia aumenta il rischio diabete

Soffri di insonnia? Attento al diabete! Almeno secondo uno studio di un gruppo di ricercatori dell’Imperial College di Londra, e pubblicato sulla rivista Nature Genetics. Dopo aver preso in esami le abitudini di 20.000 persone, gli studiosi inglesi sono giunti alla conclusione che sarebbe una proteina difettosa, MT2 il suo nome, che interviene nel ritmo […]

Metodo Zamboni Sclerosi Multipla. Al via la sperimentazione

Metodo Zamboni Sclerosi Multipla. Al via la sperimentazione

Gli studi del Professor Zamboni, direttore del Centro malattie vascolari dell’Università di Ferrara, dividono da diverso tempo la comunità medica. Questo soprattutto da quando attraverso il mezzo televisivo, e in particolare attraverso la trasmissione Report, sono arrivati al grande pubblico. Si tratta di un metodo sperimentale di cura della sclerosi multipla basato sulla teoria che […]

Ictus e malattie neurodegenerative: a Modena ricerca rivoluzionaria

Ictus e malattie neurodegenerative: a Modena ricerca rivoluzionaria

Una scoperta di un gruppo di ricercatori dell’ Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, guidato dal professor Salvatore Guarini, potrebbe rivoluzionare l’approccio alle malattie neurodegenerative. Stiamo parlando di malattie come ictus, ischemia, alzheimer e sclerosi multipla. Lo studio, che è ancora in fase preclinica, ha verificato come le melanocortine stimolino la proliferazione delle […]

Tassa sulla Coca cola contro la sindrome metabolica

Tassa sulla Coca cola contro la sindrome metabolica

L’idea è francese: tassare le bevande gassate. Una proposta che presto ha preso il nome di tassa sulla Coca Cola, la più nota di tali bevande. Quella che in realtà sembra una stranezza transalpina, un po’ esagerata, che colpisce un’abitudine secondo alcuni confrontabile con il fumo o l’alcol, si basa su un’evidenza tutta scientifica e […]

Infarto: si trasmette per via genetica più dell'ictus

Infarto: si trasmette per via genetica più dell’ictus

Ictus e infarto: due malattie con una larga incidenza nella popolazione. Fra le prime come causa di morte, insieme ai tumori. Ora una ricerca pubblicata dalla rivista Circulation: Cardiovascular Genetics, dice che la trasmissione genetica ha un ruolo più forte per l’infarto che per l’ictus. In parole povere se fra i genitori o i nonni […]

Epidemia da escherichia coli in Germania: ceppo mutato?

Epidemia da escherichia coli in Germania: ceppo mutato?

E’ psicosi da Escherichia coli in Germania: si tratta un batterio presente nell’intestino dell’uomo che normalmente non dà problemi. Alcuni ceppi producono una tossina simile a quella del colera, provocando diarrea e disidratazione, e molto più raramente casi di sindrome emolitica-uremica, provocati dal ceppo enteroemorragico, che in Germania sembra abbia già portato alla morte tre […]