Allattamento al seno: ecco le linee guida di OMS e UNICEF

di Anna 14 febbraio 2012

Per sostenere la pratica dell’allattamento al seno e migliorare i servizi rivolti alle neo-mamme e ai loro bambini, l’Organizzazione Mondiale della Sanità e Unicef hanno recentemente ribadito l’importanza dei cosiddetti dieci passi.

Si tratta di un decalogo di misure per la buona riuscita dell’allattamento, stilato nel 1989. Oggi, ogni struttura sanitaria deve dimostrare di aderire a questo protocollo per essere riconosciuta come “Ospedale amico dei bambini”.

Ecco i 10 passi per il successo dell’allattamento al seno:

  • Definire un protocollo scritto per l’allattamento al seno da far conoscere a tutto il personale sanitario
  • Preparare tutto il personale sanitario per attuare compiutamente questo protocollo
  • Informare tutte le donne in gravidanza dei vantaggi e dei metodi di realizzazione dell’allattamento al seno
  • Mettere i neonati in contatto pelle a pelle con la madre subito dopo la nascita per almeno un’ora e incoraggiare le madri a comprendere quando il neonato è pronto per poppare, offrendo aiuto se necessario
  • Mostrare alle madri come allattare e come mantenere la secrezione lattea anche nel caso in cui vengano separate dai neonati
  • Non somministrare ai neonati alimenti o liquidi diversi dal latte materno, tranne che su precisa prescrizione medica
  • Sistemare il neonato nella stessa stanza della madre (rooming-in), in modo che trascorrano insieme ventiquattr’ore su ventiquattro durante la permanenza in ospedale
  • Incoraggiare l’allattamento al seno a richiesta tutte le volte che il neonato sollecita nutrimento
  • Non dare tettarelle artificiali o succhiotti ai neonati durante il periodo dell’allattamento
  • Promuovere la collaborazione tra il personale della struttura, il territorio, i gruppi di sostegno e la comunità locale per creare reti di sostegno a cui indirizzare le madri alla dimissione dall’ospedale.
L'insonnia aumenta il rischio diabete

L’insonnia aumenta il rischio diabete

Soffri di insonnia? Attento al diabete! Almeno secondo uno studio di un gruppo di ricercatori dell’Imperial College di Londra, e pubblicato sulla rivista Nature Genetics. Dopo aver preso in esami le abitudini di 20.000 persone, gli studiosi inglesi sono giunti alla conclusione che sarebbe una proteina difettosa, MT2 il suo nome, che interviene nel ritmo […]

Overdose da sesso: cos'

Overdose da sesso: cos’

La dipendenza da sesso, o Sex Addiction, è, al pari di tutte le altre forme di dipendenza da comportamento (anche note come senza droghe), un modo ossessivo e compulsivo di vivere qualcosa di apparentemente innocuo, anzi piacevole. La sessualità è qualcosa di  naturale e intimo, che in questo caso pian piano si trasforma in un’attività […]

Metodo Zamboni Sclerosi Multipla. Al via la sperimentazione

Metodo Zamboni Sclerosi Multipla. Al via la sperimentazione

Gli studi del Professor Zamboni, direttore del Centro malattie vascolari dell’Università di Ferrara, dividono da diverso tempo la comunità medica. Questo soprattutto da quando attraverso il mezzo televisivo, e in particolare attraverso la trasmissione Report, sono arrivati al grande pubblico. Si tratta di un metodo sperimentale di cura della sclerosi multipla basato sulla teoria che […]

Stress: da nemico ad amico

Stress: da nemico ad amico

In tutte le fasi della nostra vita, dall’infanzia all’età adulta, ci troviamo di  fronte a difficoltà che mettono a dura prova la nostra capacità di resistere. Da eventi più complessi e dolorosi, quali per esempio una malattia, un eccessivo carico di impegni, la perdita o il cambio del lavoro, ad eventi addirittura gioiosi, quali l’organizzazione […]

Il Complesso di Adone o Bigorexia: nuovo disturbo maschile

Il Complesso di Adone o Bigorexia: nuovo disturbo maschile

All’interno delle nuove forme di dipendenza, o più precisamente dei disturbi alimentari, ritroviamo la Bigorexia Nervosa (o Bigoressia o Anoressia Riversa, o Vigoressia). Si tratta una forma di dismorfia muscolare, essenzialmente maschile, che si è sviluppata soprattutto negli ultimi decenni. Viene anche chiamata complesso di Adone in quanto implica l’esercizio fisico compulsivo, diete iperproteiche ed […]

Quando l'alimentazione sana diventa ossessione: l'ortoressia

Quando l’alimentazione sana diventa ossessione: l’ortoressia

Da qualche decennio siamo bombardati da immagini di perfezione e benessere assolute determinate dalla cura costante e spesso maniacale del proprio corpo, a partire da ciò che si mangia. Le notizie riguardanti mozzarelle blu, mucche pazze, pesci al mercurio, hanno sicuramente rinforzato questo atteggiamento, rendendo nevrotico il rapporto con il cibo. In alcuni casi però […]

Ictus e malattie neurodegenerative: a Modena ricerca rivoluzionaria

Ictus e malattie neurodegenerative: a Modena ricerca rivoluzionaria

Una scoperta di un gruppo di ricercatori dell’ Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, guidato dal professor Salvatore Guarini, potrebbe rivoluzionare l’approccio alle malattie neurodegenerative. Stiamo parlando di malattie come ictus, ischemia, alzheimer e sclerosi multipla. Lo studio, che è ancora in fase preclinica, ha verificato come le melanocortine stimolino la proliferazione delle […]

Sigaretta elettronica: fa bene o fa male?

Sigaretta elettronica: fa bene o fa male?

Ha tanti lati positivi: non puzza, non dà fastidio a chi si trova vicino a noi, non obbliga a uscire dalla stanza per accenderla. Ma della sigaretta elettronica stanno emergendo anche i lati controversi, perché potrebbe avere conseguenze sulla salute di chi la usa. Certamente ha un aspetto piuttosto strano, col suo led all’estremità, eppure […]